mercoledì 13 agosto 2014

Lavori della Rotonda su SS. 292 – Riola ed intersezioni sulla sp.11 e sp.66 -

Lavori della Rotonda su SS. 292 – Riola ed  intersezioni sulla sp.11 e sp.66 -




Proseguono spediti i lavori della realizzazione di una rotonda sulla SS. 292, all'uscita di Riola, direzione Cuglieri - Bosa, sull'intersezione a sinistra con le strade provinciali n° 66, verso la marina di San Vero - Cabras, e a destra sulla strada provinciale n° 11 verso Narbolia.


Dopo aver concluso la procedura espropriativa, l’impresa aggiudicataria, la ditta Ledda Costruzioni, è ora entrata nel vivo delle lavorazioni e delle opere d’arte necessarie alla messa in sicurezza del tratto di strada Statale, che si interfaccia con i due tratti di competenza provinciale.


Il costo complessivo, compreso l’adeguamento della viabilità esistente, è di un milione  e duecentocinquanta mila euro.


L’ intervento precisa l'assessore provinciale Gianni Pia, è da considerarsi un punto critico tra i tanti che insistono, in ordine a questa arteria stradale, che partendo dall’ingresso SS. 131 – Oristano Nord, si snoda in direzione Nord-Ovest, per oltre 130 km., sino al centro abitato di Alghero.


Nel sottolineare, che la strada è stata in passato, teatro di numerosi incidenti stradali e che si sta intervenendo per adeguarla e metterla quanto prima in sicurezza, l’Assessore Pia, ricorda, che il finanziamento è stato ottenuto in delega, da parte della Regione, su una strada, la SS. 292 - di proprietà statale, sulla quale sono previsti diversi interventi significativi.


In passato sull'arteria stradale, per il suo intero sviluppo, è stato redatto uno studio contenente l’analisi di tutte le criticità, elaborato dall'università di Cagliari. La Provincia di Oristano, dispone ad oggi di circa 3,6 milioni di euro sui 6 milioni di euro complessivamente stimati per l’intero intervento su questo tratto, che tuttavia, non comprende l’ipotesi, ritenuta troppo costosa, della realizzazione di un nuovo ponte sul rio “Mare e Foghe”.


Seppure con una disponibilità di risorse non sufficienti,  è palese, con questo primo intervento, a cui seguirà a breve il tratto in territorio di Nurachi,  l'impegno della Provincia, ancorché limitatamente a stralci funzionali, non risolutivi ma certamente migliorativi.


"Tutto ciò - ha evidenziato l’Assessore – lo stiamo portando avanti, in un panorama di totale confusione, generato dall'incertezza legislativa Nazionale e Regionale, che ha già prodotto tanti danni e che vede in serio pericolo la sopravvivenza dell’Ente Provincia, che ha sempre rappresentato un punto di riferimento insostituibile per l’intero territorio"

Nessun commento:

Posta un commento